La via della storia

Museo Maon. Esposizione permanente Ottocento e Novecento

CAPIZZANO ACHILLE  - L'amore nei secoli, 1945 (TEMPERA SU CARTA, 41x57 cm)

CAPIZZANO ACHILLE - Crocifissione, 1930 (CHINA E TEMPERA SU CARTA,14x18 cm)

CAPIZZANO ACHILLE  - Ritratto di Finella, 1930/1940 (TAVOLA/ PITTURA AD OLIO, 110x72 cm)

PERUZZI OSVALDO  - Mareventovela (Olio su tavola, 50x50 cm)

CURTONI PINO - Centrale Idroelettrica, 1923 (Olio su tela, 30x45 cm)

CEROLI MARIO - Cavallo (Bronzo e vetro, 50x60 cm)

PICASSO PABLO - La Célestine, 1968 (Acquatinta, 14.5x7.5 cm)

Descrizione

Il MAON, Museo dell'Arte dell'Otto e Novecento ha sede all'interno di Palazzo Vitari, edificio del XVIII secolo sito nel centro storico di Rende. Il Museo custodisce una collezione permanente di opere di Achille Capizzano. Sono esposte anche le opere di altri artisti calabresi (Rotella, Marasco, Di Sarro, Guerrieri, Gallo, Pirri, Berlingeri, Magli, ...) degli ultimi quarant'anni del Novecento. Il Museo ha acquisito il modello del monumento "Children's Bell Tower" di Bodega Bay (California), opera dello scultore Bruce Hasson dedicata al piccolo Nicolas Green, ucciso in Calabria nel 1994. Nell'estate del 2005 il collezionista cosentino Luigi Ladaga ha donato una raccolta di dipinti, sculture e opere grafiche dei maggiori artisti contemporanei italiani e stranieri (Picasso, Braque, Dalì, Max Ernst, Balla, Campigli, Burri, Fontana, ...), ed un migliaio di libri d'arte. Dal 2012 è esposta nel MAON una raccolta (dal secondo Futurismo all'Arte astratto-concreta) costituita da diciotto opere date in comodato da parte della Fondazione Carmine Domenico Rizzo.

Torna a La via della storia

Altafiumara
Scopri le Eccellenze