La via della storia

Comignoli di Civita

Descrizione

Sono esempi di arte povera, frutto di estrosi e fantasiosi artigiani; devono le loro creazioni particolari a credenze popolari, rappresentano l’aspetto architettonico più originale di Civita.

I maestri firmavano la costruzione di una nuova casa con un comignolo, i più caratteristici furono costruiti tra il fine 800 e inizi 900, ma ve ne sono anche di più antichi, uno diverso dall’altro.

La classificazione dei comignoli di Civita si può suddividere in tre grandi aree tematiche:

1. la prima riguardante la loro funzionalità;

2. la seconda e la terza concernenti rispettivamente il simbolismo apotropaico e quello inteso come affermazione sociale.

La loro architettura è stata ereditata probabilmente da profughi albanesi, i quali giunti a Venezia conobbero il gusto di decorare e personalizzare i comignoli senza tralasciare il loro scopo primario del tiraggio dei fumi.

Tali comignoli sono segno di come la cittadina arberesh ha voluto contraddistinguersi mediante una sua intrinseca ed originale forma di ingegneria e di arte – espressiva ed allegorica – mista di allegria e sobrietà.

Torna a La via della storia

Altafiumara
Scopri le Eccellenze