La via dei parchi

Riserva naturale regionale del Lago di Tarsia

Descrizione

La Riserva naturale del Lago di Tarsia è stata istituita dalla Regione Calabria nel 1990 insieme alla Riserva naturale della Foce del fiume Crati, (L. R. della Calabria n. 52 del 5 maggio 1990 e ss. mm. e ii.) su proposta dell'Associazione ambientalista Amici della Terra Italia. Le Riserve sono anche Siti di Importanza Comunitaria (SIC) per la Rete Natura 2000, ai sensi della Direttiva Habitat (92/43/CE). La Riserva coincide con un’importante area umida posta lungo il corso del fiume Crati: il Lago di Tarsia, grande invaso a monte della diga delle Strette di Tarsia, ricadente nel territorio dei comuni di Tarsia e di Santa Sofia d'Epiro. L’estensione dell’area protetta è di circa 440 ha. L’area è caratterizzata da ambienti umidi (stagni, acquitrini, alveo fluviale, lago, ecc.) di notevole interesse naturalistico, per la presenza di numerosi ecosistemi di pregio e per la grande varietà di specie vegetali e animali. Particolarmente abbondante è l'avifauna acquatica, tra le specie presenti si cita la rara Cicogna bianca, assunta a simbolo delle Riserve.

Torna a La via dei parchi

Altafiumara
Scopri le Eccellenze