La via della fede

Cosenza / CS

Chiesa di San Domenico

Descrizione

La chiesa del Complesso di San Domenico è posta sulla riva sinistra del fiume Busento, proprio nel punto in cui termina la città vecchia e comincia quella nuova.

L’anno di costruzione risale al periodo che va dal 1441 al 1468.

Della costruzione originale è conservata, oggi, la sua facciata, con il rosone in tufo e l’arco in stile gotico che incorniciano il portale ligneo d’ingresso.

Al suo interno, invece, si rinvengono tracce barocche, sia negli stucchi, che nelle volte a botte e nella cupola; mentre sono rinascimentali i due capolavori presenti all’ingresso: la “Cappella del Rosario” e l’altare cinquecentesco della Madonna della Febbre, opera di Giovanni da Nola.

Accanto alla chiesa c’è l’antico convento con il chiostro, sede oggi del Bocs Art Museum e di diversi eventi culturali. Nel tempo l’edificio ha avuto diverse destinazioni d’uso: da convento dominicano, infatti, divenne sede dello Studium Generale delle due Province di Calabria Citra e Ultra, che ospitò anche Tommaso Campanella, fino a divenire perfino sede di una caserma.

Torna a La via della fede